Great Places to Walk (and Bike)

All Routes lead to Rome presenta la prima edizione della call per i Premi “GREAT PLACES TO WALK” e “GREAT PLACES TO BIKE” 2019, iniziative rivolte a enti, organizzazioni territoriali e associazioni – in forma singola o associata – che possono presentare progetti realizzati e conclusi da non oltre 2 anni sui temi della mobilità dolce a favore della qualità della vita dei cittadini e del turismo lento ed esperienziale.

Due premi nazionali per luoghi, territori e città che guardano alle sfide del futuro attraverso progetti e opere che promuovono la mobilità dolce, a piedi e in bicicletta

Il riconoscimento mira a promuovere iniziative che contribuiscano a una transizione verso reti di mobilità dolce finalizzate ad adeguare progressivamente i luoghi alle esigenze di qualità della vita ed alle esperienze di viaggio orientate alla salute, al benessere e alla piacevolezza di attraversare lentamente le città e i territori, a piedi o in bicicletta: un movimento naturale, sia che si tratti di attraversare centri e periferie urbane, sia di entrare a contatto con il paesaggio e l’ambiente, sia di accompagnare nella ricerca degli infiniti motivi di eccellenza che il Bel Paese sa offrire – a partire dal proprio immenso patrimonio culturale – agli occhi dei residenti e dei turisti che lo visitano e ammirano.

DUE CATEGORIE DI PARTECIPAZIONE

Il premio riguarda sia interventi ex-novo che altri relativi alla riqualificazione dell’esistente, promossi da enti pubblici o da soggetti privati, suddivisi in due categorie:

  1. Interventi che favoriscano il movimento a piedi (GREAT PLACES TO WALK);
  2. Interventi che favoriscano il movimento delle persone in bicicletta (GREAT PLACES TO BIKE).

Le esperienze che i Premi vogliono identificare devono essere in linea con la visione promossa da All Routes lead to Rome, puntando a soluzioni in grado di tutelare il creato riducendo l’uso dei veicoli inquinanti, soddisfare le aspirazioni della collettività dei residenti e dei turisti, nonché implementare una pianificazione strategica orientata alla centralità delle persone e all’accessibilità universale. Nei seguenti ambiti:

  • Interventi infrastrutturali, di sicurezza e di segnaletica;
  • Azioni volte a incrementare la qualità, l’accessibilità, la sostenibilità, l’integrazione
    e l’intermodalità dei percorsi di mobilità dolce;
  • Progetti che adottano soluzioni volte alla riduzione dell’impatto dei trasporti delle persone nei centri storici, nei borghi e sull’ambiente;
  • Iniziative di promozione e di coinvolgimento attivo dei cittadini e dei visitatori
    nell’utilizzo dei percorsi di mobilità dolce;
  • Attività di posizionamento dei territori come destinazioni turistiche vocate al turismo lento e sostenibile.

Sarà inoltre assegnata una MENZIONE SPECIALE ACCESSIBILITÀ ai progetti che si saranno distinti per l’attenzione posta all’inclusione sociale, all’abbattimento di barriere fisiche o culturali ed alla libera fruizione di particolari segmenti di utenza (famiglie, bambini, anziani, persone in condizioni di svantaggio e persone con diverse abilità).


INVITA IL TUO TERRITORIO A PARTECIPARE!

Per saperne di più e partecipare, visita il portale dedicato:
premi.routes2rome.it

 

Rispondi